Newcobras

News

Svizzera: in arrivo semplificazioni procedurali per il fotovoltaico residenziale

L’associazione solare svizzera Swissolar e l’agenzia elvetica per le energie rinnovabili A EE hanno pubblicato un comunicato congiunto per sostenere la riforma della legge sulla gestione del territorio predisposta della governo della Federazione, che include una misura per la semplificazione dei processi autorizzativi per progetti fotovoltaici su tetto. La nuova legge, attualmente in discussione al Parlamento svizzero, dovrà essere approvata da un referendum il prossimo 3 marzo e, se sarà approvata, entrerà in vigore il 1° gennaio 2014. Il provvedimento mira a ridurre il carico burocratico dei processi autorizzativi per impianti fotovoltaici integrati e per piccoli impianti. Ancora non sono state rese note le soglie di potenza per gli impianti che saranno accolti nel provvedimento. Sebbene i diversi cantoni avranno la facoltà di definire quali aree debbano richiedere comunque un’autorizzazione, con tale provvedimento le autorità locali non avranno più la possibilità di respingere sistematicamente le richieste di autorizzazione, come accade tuttora secondo quanto riferito da Swissolar. Fonte: Swissolar

09/feb/2013

Entro fine febbraio i consorzi autorizzati per lo smaltimento dei moduli

Il Gestore dei Servizi Energetici Spa (GSE) ha comunicato che pubblicherà sul proprio sito Internet entro la fine di febbraio una prima lista dei consorzi autorizzati per il riciclaggio e lo smaltimento dei moduli fotovoltaici a fine vita. Il quinto Conto Energia ha introdotto l’obbligo di adesione a un consorzio di riciclo per impianti entrati in esercizio a decorrere dal 1° luglio 2012. I consorzi avranno tempo fino al 15 febbraio per trasmettere la documentazione necessaria per la richiesta di idoneità. Fonte: Gestore dei Servizi Energetici Spa (GSE)

09/feb/2013